Home Le poesie Il Nemico del Sole

Il Nemico del Sole

il-nemico-del-sole-contro-la-guerra-emanuela-gizzi-mapping-lucia

Non se ne va da me la guerra,
questa fiamma che brucia senza appartenermi.

Distrugge il sole
inonda gli occhi
e dove mi bagna una lacrima io esco dal mio corpo
e resto, tra il nulla e il domani.

Si solleva da me l’ombra crudele
riduce la luce in spiffero.

Lì mi incontro,
abbraccio la pace e anche la luna che resta.

Tremano le mani, mi temo.
Vorrei diventare io stessa la lacrima,
scolpirmi una scintilla di sole sul viso.

Tremano i sogni, li stringo tra le dita.
Vorrei non avere lo stomaco di nuvole nere
sentire il vecchio giorno dileguarsi.

Tremo io
ma vorrei rinascere con me.

error: ATTENZIONE il contenuto è protetto!!