Home Gallerie Fotografiche Mostra Fotografica “Solstizio d’Inverno”

Mostra Fotografica “Solstizio d’Inverno”

di Emanuela Gizzi
Sol Invictus 1 Pht Emanuela Gizzi Mapping Lucia

La Mostra Fotografica “Solstizio d’Inverno” è stata esposta in un evento -sul lago di Martignano- per celebrare la giornata dedicata al Sole Fermo

La Mostra Fotografica “Solstizio d’Inverno” esposta con FARE, un’associazione di promozione sociale di Campagnano di Roma, è diventata virtuale per ricordare un giorno pieno di misteri, falò e gatti sinistri.

IL GIORNO PIU’ CORTO DELL’ANNO

A ridosso del Natale si vive un momento astronomico anticamente legato a feste pagane: il solstizio d’inverno.

Il 21 dicembre è il giorno più corto dell’anno. Questo momento, con il numero di ore di luce più limitato dei 12 mesi, segna anche il passaggio dall’autunno all’inverno.

In Italia il fenomeno del solstizio d’inverno quest’anno scatterà alle 10:03 circa di lunedì 21 dicembre.

PUNTO DI DECLINAZIONE MINIMA RISPETTO ALLA TERRA

L’inclinazione dell’asse della Terra rispetto al piano dell’eclittica (il cammino apparente tracciato dal Sole nel cielo durante l’anno) è al suo massimo possibile. L’asse è una linea immaginaria che collega il Polo Nord al Polo Sud .

Il solstizio d’inverno – per chi vive nell’emisfero nord del pianeta – è il momento in cui il Polo Nord è il più distante possibile dal Sole (in relazione al suo asse).

Sol Invictus Pht Emanuela Gizzi Mapping Lucia

I SATURNALI ROMANI

Una delle antiche festività legata al solstizio d’inverno erano i Saturnali. Si celebravano a partire dal 17 dicembre e duravano una settimana, tenendo banchetti in onore di Saturno, padre di tutti gli dei.

Il giorno iniziale veniva celebrato con sacrifici al tempio di Saturno e con lo scambio di regalini tra cui: dadi, candele di cera colorata, abiti, libri, una moneta, gatti.

Era anche l’occasione per cancellare debiti e pene carcerarie; le guerre venivano interrotte, era permesso scommettere legalmente e gli schiavi venivano serviti dai propri padroni.

L’atmosfera vissuta nella città era molto simile a quella del Carnevale.

SOLSTIZIO SIGNIFICA SOLE FERMO

Solstitium è una parola latina (da sol, sole, esistere, stare fermo) che indica una “fermata” del Sole, una apparente “pausa” nel cammino che, la nostra stella, sembra compiere nella volta celeste.

Nei giorni intorno al Solstizio d’Inverno infatti, il Sole sembra smettere di calare rispetto all’equatore celeste e “fermarsi” in cielo per poi invertire il suo cammino e iniziare il moto di avvicinamento all’equatore celeste (che porterà le giornate ad allungarsi).

IL SOLE INVITTO

Durante il Solstizio d’Inverno, quindi, il Sole pare precipitare nell’oscurità per poi tornare a mostrarsi vitale e invincibile già a partire dai giorni successivi.

Ecco perché gli antichi romani celebravano, nei giorni attorno al solstizio invernale, la festa del “Sol invictus”, una celebrazione della rinascita che, secondo alcuni, rappresenterebbe l’origine pagana del Natale.

PER NATALE REGALA IL CALENDARIO IN PDF CON LE FOTOGRAFIE DELLA MOSTRA “SOLSTIZIO D’INVERNO”: RICHIEDILO QUI

Il giorno più corto dell'anno Pht Emanuela Gizzi Mapping Lucia
Il giorno più corto dell'anno
Direzione della terra verso il sole Pht Emanuela Gizzi Mapping Lucia
La direzione del Sole
Punto di declinazione minima rispetto alla terra Pht Emanuela Gizzi Mapping Lucia
Dove va a finire il Sole
regalini romani nei saturnali - gatti al solstizio Pht Emanuela Gizzi Mapping Lucia
Gatto a Dicembre
regalini romani nei saturnali e riti del solstizio Pht Emanuela Gizzi Mapping Lucia
Riti d'inverno
regalini romani saturnali e candele del solstizio Pht Emanuela Gizzi Mapping Lucia
Candele in Bicicletta
Il falò e il Solstizio d'Inverno Pht Emanuela Gizzi Mapping Lucia
Il falò delle vanità
Sole Fermo 0 Pht Emanuela Gizzi Mapping Lucia
Tramonto in cornice
Sol Invictus 1 Pht Emanuela Gizzi Mapping Lucia
Oblò
Sol Invictus 2 Pht Emanuela Gizzi Mapping Lucia
Orizzonte zero
Sole Fermo 1 Pht Emanuela Gizzi Mapping Lucia
Aria liquida
sole fermo 2 Pht Emanuela Gizzi Mapping Lucia
Acqua pitturata
sole fermo 3 Pht Emanuela Gizzi Mapping Lucia
Sole Fermo
Spiriti nel fuoco Pht Emanuela Gizzi Mapping Lucia
Spiriti nel fuoco
Emanuela Gizzi e il Sole del Nord Europa Pht Emanuela Gizzi Mapping Lucia
Io e il sole del Nord Europa

LEGGI IL RACCONTO  Capo Nord tra nebbie e sole di mezzanotte

 


 

Sono prima di tutto una viaggiatrice, annuso la vita e ne trattengo le radici. Quindi scrivo per piacere ma anche per lavoro. Scrivo perché senza non saprei starci. E poi fotografo perché la fotocamera è il mio psicologo personale. Cammino sempre con un animale di fianco, un gatto un cane un cinghiale un ippopotamo. Insomma converso. E poi scrivo di nuovo.

2 commenti
0

Related Articles

2 commenti

Avatar
Luisella Muratori 22 Dicembre 2020 - 08:58

Grazie per le bellissime foto e spiegazioni molto interessanti! Non sei mai scontata o banale in tutto ciò che fai! Tanti cari auguri di buon Natale … speriamo in un Anno Nuovo migliore! Baci Luisella

Rispondi
Avatar
Emanuela Gizzi 29 Dicembre 2020 - 18:58

Luisella, grazie infinite. Questo anno ci ha provati, molto. Noi reagiamo come meglio sappiamo fare. Tu immagino con la tua musica. Io con la mia scrittura e fotografia. Gli strumenti che ci salvano.

Rispondi

Lascia un commento

error: ATTENZIONE il contenuto è protetto!!