Home FOTOROMANZA Foto-Racconto del Marocco: tappa per tappa

Foto-Racconto del Marocco: tappa per tappa

di Emanuela Gizzi
Foto-Racconto-del-Marocco-Presepe di creta Ait Ben Haddou Pht Emanuela Gizzi Mapping Lucia

Il Foto-Racconto del Marocco in formato PDF scaricabile e gratuito ti porta a conoscere la terra dei Tuareg, le Città Imperiali, i bambini e le donne marocchine

Il mio Beautiful Marocco

Il Foto-Racconto del Marocco si intitola, appunto, “Beautiful Marocco” e racconta, come flash, i luoghi attraversati, e al termine di ognuno ti rimanda a un link dove trovi le immagini di quanto descritto a parole.

Il Marocco è una terra sacra, un punto nevralgico dove la forza della Natura incontra quella degli uomini e delle donne, e dove ci si può ritrovare anche dopo un lutto.
Ci sono spiriti laggiù che sanno attraversarti lo stomaco, voragini di sentimenti che ti percuotono, orde di paesaggi che ti traviano lo sguardo.

Sentimenti a confronto: dai Souq a Marrakech

Tutto è profondamente bello ma anche profondamente devastante: i Souq rapiscono lo sguardo, sono seducenti; la condizione umana molto meno.
La povertà è sui banchi del mercato, sui volti scavati, nell’atmosfera tutta, ma non nelle vesti. Le stoffe marocchine rendono re e regine anche le persone più umili, trasformando le strade in capolavori biblici.

Marrakech il Souq Pht Emanuela Gizzi Mapping Lucia (3)

Segretezza

Se dovessi dire quale è stato il luogo che ho amato di più non saprei dirlo, nel Foto-Racconto del Marocco capirete che li ho amati tutti, so però quale è stata la città più complicata, Marrakech, lì ho sentito la rabbia e il malumore invadermi la testa. E il luogo che mi ha devastata di più: Le Concerie di Fès.
I ricordi più belli, invece, ma anche più tristi, sono legati ai bambini e alle donne, due mondi molto diversi, ma intrecciati, che porterò sempre nel cuore.

Foto-Racconto del Marocco in pillole

Il Foto-Racconto del Marocco parte da un’idea di fondo, avevo scritto degli articoli per la Rivista Moondo tracciando quello che era stato l’itinerario.
E da quelli sono ripartita creando un mini-libro in pdf  (64 pagine totali ma con una impaginazione centrale che ne ha aumentato la lunghezza, non spaventarti).
Nel riprendere in mano quei frammenti mi sono detta che potevano essere un bel regalo da fare a chi mi legge.
Non è semplice la lettura da cellulare perché non è come avere un libro. Purtroppo devi ricordarti dove sei arrivato e, quando hai tempo, andartelo a riprendere. Ho numerato le pagine così puoi ritrovare più facilmente il filo.
Se hai la costanza e l’interesse di leggerlo puoi provarci. Gradisco recensioni a fine lettura, se hai tempo!

In mezzo a questa vita abbiamo scoperto che siamo piccolissimi e come fazzoletti al vento. Spero che la lettura di Beautiful Marocco ti faccia considerare l’idea di metterlo nei tuoi prossimi viaggi perché noi vogliamo tornare a viaggiare e il Marocco merita davvero.

Forza! ♥

È il momento di leggere il Foto-Racconto del Marocco

clicca

B E A U T I F U L  M A R O C C O

Foto-Racconto-del-Marocco-Concerie di Fés Le vasche della conceria Pht Emanuela Gizzi Mapping Lucia

Leggi anche le poesie e i racconti nel:
CASSETTO DI MAPPING LUCIA


 

 

Sono prima di tutto una viaggiatrice, annuso la vita e ne trattengo le radici. Quindi scrivo per piacere ma anche per lavoro. Scrivo perché senza non saprei starci. E poi fotografo perché la fotocamera è il mio psicologo personale. Cammino sempre con un animale di fianco, un gatto un cane un cinghiale un ippopotamo. Insomma converso. E poi scrivo di nuovo.

0 commento
0

Related Articles

Lascia un commento

error: ATTENZIONE il contenuto è protetto!!