Home IL CREMERAFormello Pocket I gatti del Centro Storico di Formello

I gatti del Centro Storico di Formello

di Emanuela Gizzi
Gatti del Centro Storico di Formello Pht Emanuela Gizzi Edited by Mapping Lucia (2)

I gatti del centro storico di Formello accolgono i pellegrini sulla francigena, fanno le coccole a chi gli rivolge un complimento, assumono ogni posa o forma

L’indole non si discute

I gatti del centro storico di Formello hanno ognuno il proprio carattere, il proprio modo di avvicinarsi o di nascondersi. Sono buffi, strani, misteriosi, padroni del proprio angolo, indipendenti, a volte schivi, a volte coccoloni. Sono gatti. Amano la loro libertà e i loro spazi ma amano anche il palcoscenico, essere ammirati. Gli piacciono i complimenti. E gli piace dormire! Passano il 90% della loro vita a languire morbidi su qualche divano o, come in questo caso, ovunque trovino il loro salotto.

Ho fatto un collage fotografico: un piccolo omaggio a questi esserini che, se vogliono, sanno essere i migliori compagni di viaggio.

In foto di apertura c’è un gatto che dorme sempre all’interno di una grata. Qui l’ho ritratto nel tondo, mi ha fatto pensare subito al Leone della Golden Mayer: con lui vi consegno gli attimi rubati al magico mondo felino.

Il video dei gatti del Centro Storico di Formello

 

Tra i gatti del centro storico di Formello c’è Caramel, il rosso di Piazza dell’Angelo, lui sì, che sa corteggiare i pellegrini, un talento innato per l’accoglienza.

Basta che vi sediate sul muretto al centro della piazza per essere raggiunti dalle sue fusa.

Mentre ero in giro -un giorno- mi è capitato di vederlo strofinarsi a un pellegrino, allora mi sono avvicinata, ho detto a questo signore “gli piacciono le coccole”, lui mi ha risposto:

Ah, sì, e poi lui mi riconosce, sa’, io passo di qui tutti gli anni, questo è il quarto e lui è sempre ad attendermi. E io ormai passo a salutare lui. E’ una cosa reciproca. Si  dice che i gatti tengano in memoria circa mille odori, di certo Caramel tiene a mente il mio”.

Il pellegrino e Caramel PhotoCredit Emanuela Gizzi Mapping Lucia

Alcuni giorno dopo trovo un altro pellegrino seduto in terra e, vicino a lui, chi poteva esserci se non Caramel? Per questo ho voluto dedicargli la foto di copertina di questo articolo, merita un riconoscimento per il lavoro che svolge, ogni giorno, con grande attenzione.

I gatti del centro storico e i pellegrini PhotoCredit Emanuela GIzzi Mapping Lucia

Vi lascio con una citazione, ce ne sono molte ma, questa mi sembra adatta per accompagnare il mio mese di agosto 2019 in compagnia dei gatti del Centro Storico di Formello:

Ai gatti riesce, senza fatica, ciò che resta negato all’uomo: attraversare la vita senza fare rumore”

_Ernest Hemingway_

Potete leggere anche:

La Francigena e i sogni di chi passa di li      Chiesa di San Michele Arcangelo a Formello      I tredici chilometri fino all’Holdermühle      Il Cammino dell’Arcangelo a Formello      Il risveglio un libro di Sara Fianchini

 

Sono prima di tutto una viaggiatrice, annuso la vita e ne trattengo le radici. Quindi scrivo per piacere ma anche per lavoro. Scrivo perché senza non saprei starci. E poi fotografo perché la fotocamera è il mio psicologo personale. Cammino sempre con un animale di fianco, un gatto un cane un cinghiale un ippopotamo. Insomma converso. E poi scrivo di nuovo.

0 commento
1

Related Articles

Lascia un commento

error: ATTENZIONE il contenuto è protetto!!